• info@candidojuniorcamp.it
  • 379.1585079
Sport e amicizia

I partner del Candido Junior Camp

Il Candido Junior Camp rappresenta una significativa eredità di pensiero di un visionario, Candido Cannavò, storico direttore della Gazzetta dello Sport, una persona che aveva un modo differente di vivere lo sport, di vederlo nel futuro, con tutte le sue potenzialità sociali, reali.

E sono proprio le persone a formare i nostri partner

Quelli del passato, ancora con noi, e quelli che in futuro vorranno far parte di questa grandissima avventura di sport e amicizia.

Il Candido Junior Camp non potrebbe esistere senza le persone, l'elemento che, ovunque, fa sempre la differenza.

Associazione sportiva paralimpica di Cantù (Co), promuove lo sport per atleti con disabilità fisica e intellettiva. Fiore all’occhiello, la squadra di basket in carrozzina pluricampione d’Italia.

La Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in carrozzina (è l’organizzazione che gestisce la pratica della pallacanestro in carrozzina da parte degli atleti con disabilità fisica. È riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico quale Federazione Sportiva Paralimpica.

La Fondazione Candido Cannavò per lo sport, costituita il 17 novembre 2009 grazie al contributo di RCS Mediagroup, Gazzetta dello Sport e della famiglia Cannavò per raccogliere l’impegno personale nel sociale dell’ex direttore della rosea.

La Gazzetta dello Sport è un quotidiano sportivo italiano, con sede a Milano. È il terzo quotidiano italiano per diffusione, nonché il primo quotidiano sportivo del Paese e il più longevo d’Europa nel suo genere.

Sei un'azienda?

Vuoi diventare partner o sponsor del Candido Junior Camp?